Francesco Montecuollo
Sindaco di Lariano

Il nostro candidato sindaco è Francesco Montecuollo: un uomo che a Lariano non ha bisogno di grandi presentazioni perché è figlio della nostra comunità e di essa si prende cura da tanti anni.

Francesco, infatti, oltre a essere il papà di quattro splendidi ragazzi è direttore della storica Farmacia Sant’Eurosia.

Nato nel 1974, ha trascorso e vissuto la sua vita lavorativa e familiare a Lariano. Ha frequentato la scuola elementare “Lariano centro” e la scuola media “Achille Campanile” e, dopo il diploma al liceo classico di Velletri, si è laureato presso la Facoltà di Farmacia dell’Università Sapienza di Roma.

Abbiamo scelto Francesco Montecuollo come nostro leader perché è un professionista serio ma soprattutto una persona concreta che ha dimostrato nei fatti di avere a cuore il benessere delle persone, così come della cosa pubblica.

Il nostro candidato sindaco, infatti, oltre a essere conosciuto da tutti come una persona affidabile, seria e di buon cuore, è ormai
un punto di riferimento per i suoi cari e l’intera comunità larianese.

Siamo convinti della necessità di persone capaci e competenti come Francesco alla guida della nostra città, per farla ripartire e rilanciarla dopo anni di fermo e, ancor di più, dopo gli ultimi due anni di pandemia.

Francesco è un uomo che sa fare squadra oltre che un leader riflessivo e attento.

È per questo che siamo sicuri che con Francesco Montecuollo Sindaco, Lariano sarà finalmente in buone mani.

Francesco Montecuollo

Lettera aperta ai cittadini di Lariano

Care e Cari Larianesi,
Lariano è la nostra casa, la mia e la vostra.
Una casa che amiamo ma che per troppo tempo è stata poco accogliente per i suoi stessi abitanti.

Ciò che è mancato di più negli ultimi anni è stata la condivisione con i cittadini sulle scelte più importanti per loro e per la città. E, soprattutto, è mancata una visione strategica globale.

La pandemia, poi, è stata devastante per il turismo e l’economia del nostro Paese e troppi nostri concittadini hanno provato e stanno provando il dolore e la difficoltà sulla propria pelle. Per loro e per tutti noi, è giunto il momento di ripartire.

E se per anni, ad un certo tipo di politica ha fatto comodo dividerci, è ora di ritrovare il senso di comunità e di unire le nostre forze per costruire una Lariano più solida e dove si viva sempre meglio.

Non voglio parlare degli ultimi 10 anni ma dei prossimi 10, perché prima di ogni opinione politica, per me esistono i larianesi che come noi hanno a cuore la nostra città. Io non combatto le persone ma mi batto per delle idee e quella che voglio portare avanti da Sindaco è molto semplice: la nostra Lariano, la nostra casa, è bellissima ma ha bisogno di una ristrutturazione profonda.

Questa ristrutturazione può partire solo riconsolidando le fondamenta: la nostra comunità, composta da persone forti e determinate. E la nostra storia ci insegna che quando siamo uniti possiamo affrontare e vincere qualsiasi sfida.

Costruiremo una Lariano migliore partendo immediatamente da quattro pilastri fondamentali:

Lavoro ed economia

perché senza lavoro non c’è dignità e benessere e sono convinto che il lavoro lo creano le imprese e non le promesse dei politici! Per questo dobbiamo spalancare le porte e accogliere a braccia aperte chi vuole fare impresa e investire a Lariano, riducendo al minimo, dove non si potrà eliminare del tutto, la tassazione comunale per i primi 3 anni di attività delle nuove imprese.

Sicurezza e vivibilità

perché è fondamentale sentirsi al sicuro e protetti in casa propria e per strada. Un impegno forte che passerà per una migliore illuminazione e maggiore videosorveglianza di strade e piazze anche nelle contrade; da un impiego differente della Polizia Locale che si occupi meno delle multe e più del controllo del territorio.

Vivibilità perché vogliamo che tutti i cittadini si sentano orgogliosi di vivere a Lariano e per questo dovremo lavorare a una profonda riqualificazione urbana di tutto il territorio, senza lasciare più indietro nessuno.

Salute

perché un’Amministrazione degna di questo nome si preoccupa e si prende cura di ognuno dei suoi cittadini. Investiremo nella casa della salute per farla diventare centro di eccellenza pubblica che sia di riferimento per tutto il territorio. Che assicuri supporto a chi ne ha bisogno anche nei festivi e con servizi infermieristici anche a domicilio. Ci batteremo per dare finalmente a Lariano un’area per l’elisoccorso in collaborazione con le nostre efficienti e sempre disponibili unità di protezione civile.

Turismo

perché se hai una casa così bella non puoi non invitare gente. Questo settore ha sofferto molto in questi due anni e noi dobbiamo assolutamente rilanciarlo e attrarre nuovi visitatori, più di prima. Lariano ha tutte le carte in regola per diventare una delle capitali enogastronomiche del Lazio.

scopri il programma completo

Per fare tutto questo non serve un sindaco che decide per tutti ma un sindaco che decida insieme agli altri per il bene di tutti; non servono ideologie o partiti, servono persone capaci e di buona volontà.

Serve mettersi in buone mani.

Dopo anni di divisioni e di fazioni, è il momento di unire le nostre capacità, darci la mano e scrivere insieme il prossimo grande capitolo della storia di Lariano.

Francesco Montecuollo